Pagine

mercoledì 11 agosto 2010

CORBETTA Parini: "A settembre via anche gli ultimi due insediamenti rom abusivi"

Ecco quello che rimane dell'insediamento rom abusivo di via Abbiategrasso
CORBETTA Il 2010 sarà ricordato a Corbetta come l'anno della battaglia vinta contro gli insediamenti abusivi perpetrati dai rom. Il sindaco Ugo Parini ha annunciato che, concluse le vacanze estive, quindi nel periodo di settembre quando l'attività amministrativa tornerà a pieno regime, verranno sgomberate anche le ultime due aree. Quelle situate nelle frazioni di Soriano e Castellazzo dè Stampi. Nelle scorse settimane i Rom hanno liberato gli insediamenti di Preloreto, Battuello e di via Abbiategrasso. “Tutte le costruzioni sono state abbattute per iniziativa delle stesse famiglie rom – commenta il sindaco – che, nel caso di via Abbiategrasso, hanno scelto di demolire anche la villetta che, a suo tempo, era stata condonata. Abbiamo usato la linea dura mettendoli alle strette. Facendo capire loro che, se non avessero eliminato gli abusivismi, lo avremmo fatto noi azionando le ruspe. Mi basta un minuto per firmare l'atto di abbattimento”. L'amministrazione corbettese ha incontrato più volte i rom di Soriano e Castellazzo che, a più riprese, avevano dichiarato di non volersene andare. Nel primo caso sinti italiani e rom di origine slava, nel secondo rom tedeschi. Insediamenti vasti (quello di Soriano supera i duemila metri quadrati) con costruzioni abusive situate nel bel mezzo del Parco Agricolo Sud Milano.
Preloreto: insediamento Rom abbattuto
“Stiamo lavorando per capire chi sia il proprietario del terreno ed è un lavoro difficoltoso. Anche fare le visure catastali suddividendo tutti i dati degli immobili non è cosa semplice – continua Parini – la legge Maroni ci ha aiutato parecchio, consentendoci di porre fine una volta per tutte ad un problema che, a Corbetta, si trascina da un decennio”. Parini assicura anche che i rom che non rispetteranno la legge non avranno alcun aiuto o consiglio dal Comune. E' accaduto solo pochi giorni fa ad un gruppo di rom che, sgomberati dall'insediamento di via Abbiategrasso, si sono sistemati in un appartamento libero delle case Aler di via Europa senza averne diritto. Un'occupazione abusiva a tutti gli effetti che aveva sollevato preoccupazioni da parte dei residenti.

Il Sindaco di Corbetta Ugo Parini
“Dopo soli cinque giorni siamo riusciti a liberare la casa ripristinando la legalità – commenta il sindaco – li abbiamo incontrati e abbiamo messo in chiaro la situazione. Ora sono tornati a vivere, temporaneamente, nelle roulotte del vecchio campo in cui risiedevano in via Abbiategrasso. Ma non imporremo la legge e li lasceremo respirare. Ci rimarranno finchè non troveranno un appartamento e lo prenderanno regolarmente in affitto. Solo allora, quando rispetteranno in pieno le regole, potremo decidere di dare loro una mano”.

Nessun commento:

Posta un commento